FW: Educazione Gender obbligatoria anche negli asili nido …?! Hai sentito che

Ciao,

hai letto la email che ti ho inviato qualche giorno fa? Te la inoltro (vedi sotto) perché il messaggio era importante: c’è una grande guerra in atto contro i bambini e abbiamo bisogno di te per agire in loro difesa!

Come puoi vedere sotto, ProVita sta per realizzare una serie di iniziative concrete, urgenti e incisive per difendere i nostri bambini dal gender nelle scuole e per fermare le agenzie straniere che operano in Italia guadagnando dalla compravendita di bambini tramite utero in affitto.

Tu puoi aiutare con una donazione! Essa ci è indispensabile per continuare la battaglia legale contro le agenzie di surrogazione e per continuare ad intervenire presso le Istituzioni contro l’ideologia gender.

Basta cliccare qui per dare il tuo contributo alla battaglia: €50, €35 o la somma che vuoi. Qualsiasi tuo contributo è vitale per noi e ti rende parte di quella comunità di persone che difendono concretamente – non solo a parole – i bambini (di ogni età, dal grembo materno) e la famiglia naturale.

Vuoi far parte di quella comunità di persone generose che agiscono? Sento che posso contare su di te, perché la battaglia continua e tu sai quanto sia importante la lotta per i valori fondamentali che insieme difendiamo.

Un caro saluto e …. grazie in anticipo!

Antonio Brandi

Presidente ProVita onlus

———- Messaggio inoltrato ———-

Da: Toni Brandi – ProVita ONLUS t.brandi@provitaonlus.org

Date: 11 ottobre 2016 14:39

Oggetto: Educazione Gender obbligatoria anche negli asili nido …?! Hai sentito che …

A: nerv@mich.net

Ciao,

recentemente, quando ProVita è stata convocata dalla Camera dei deputati per dare il suo parere sulle (aberranti) proposte di legge tese ad introdurre l’educazione gender nelle scuole, abbiamo sentito in quella sede qualcosa che ci ha fatto inorridire (ma che purtroppo sapevamo già) …

… “esperti” LGBT cercavano di convincere i parlamentari che bisognava cominciare l’indottrinamento dei bambini molto presto, dall’asilo nido, perché i bambini apprenderebbero dalla famiglia l’eterosessualità, la mascolinità e la femminilità nei primi anni di vita …. per questo – secondo loro – lo Stato dovrebbe intervenire molto presto per impedire alla famiglia questo compito educativo: anche facendo leggere ai bambini libricini in cui due uomini gay comprano in America un bambino tramite utero in affitto … e descrivendo questa pratica come “meravigliosa”!

D’altra parte, a Roma, non molto tempo fa, il rappresentante di un’agenzia straniera di uteri in affitto, cercava di vendere i suoi “servizi” a clienti italiani dichiarando: “Sono qui perché voglio aiutarvi ad ottenere quello che volete [cioè un bambino], nel minor tempo possibile e al prezzo più economico. Vogliamo avere più clienti in Italia …”.

Come vedi, i fautori del gender e le aziende di surrogazioni mirano allo stesso obiettivo: sperimentare le loro follie sui bambini, per ideologia o per profitto, riducendoli a meri oggetti da comprare o da stravolgere nella loro identità sessuata.

Davanti a questo ProVita ha prontamente agito:

siamo intervenuti alla Camera dei deputati per demolire la “educazione di genere”, producendo studi e memorie;
abbiamo presentato una denuncia contro l’agenzia per l’utero in affitto;
abbiamo convocato una conferenza stampa al Senato – ripresa da innumerevoli quotidiani e TV -, lanciato una petizione e avviato una campagna di sensibilizzazione a mezzo stampa, per puntare i riflettori sulla necessità di un’abolizione universale della pratica dell’utero in affitto e di un serio controllo anche sul nostro territorio.

Abbiamo bisogno però del tuo aiuto in quanto le nostre risorse si esauriscono, e proprio grazie a generosi sostenitori come te possiamo realizzare tutte le nostre iniziative per la Vita e la famiglia.

Anzi, abbiamo tante azioni da realizzare nell’immediato, per cui ci servirebbe un tuo aiuto urgente per:

continuare la battaglia legale contro le agenzie straniere di uteri in affitto che operano di nascosto nel nostro Paese;
monitorare le discussioni sulle proposte di legge “gender” in Parlamento ed intervenire prontamente facendo pressione sui politici per bloccarle nelle fasi iniziali;
intraprendere una campagna contro la sessualizzazione dei nostri bambini da parte dei media, sui quali sono sempre più presenti contenuti sessuali (e ora omosessuali …) espliciti.

ProVita ha molto altro in programma, e per queste iniziative ci serve il tuo sostegno urgente: puoi donare €50 o anche €35 o un’altra somma? Cliccando qui puoi dare il tuo contributo, qualsiasi esso sia: è fondamentale in questo momento, in quanto senza la generosità di sostenitori come te, dovremmo fermare subito – per mancanza di risorse – tutte le campagne per i bambini e per la famiglia.

Come puoi vedere, molto … anzi, tutto dipende da te. Da te dipende il futuro della famiglia in Italia. Da te dipende il futuro dei nostri bambini. Insieme, possiamo cambiare questo futuro in meglio.

Una donazione – anche piccola – significa molto: ti rende parte di una vasta comunità di persone che si adoperano concretamente per il futuro della famiglia e dei bambini. Ti scrivo, perché spero di poter contare sulla tua generosità per continuare la battaglia che ci vede impegnati in prima linea e di cui – forse – vediamo solo l’inizio.

Sostienici! Grazie dal profondo del cuore.

Toni Brandi

Presidente ProVita onlus

PS. Cliccando qui puoi facilmente donare €50 o  anche €35, o qualsiasi altra somma per tutte le importanti e urgenti iniziative per la famiglia e i bambini! Grazie!

 

FW: Educazione Gender obbligatoria anche negli asili nido ...?! Hai sentito che
Versandadresse der Spammail:
FW: Educazione Gender obbligatoria anche negli asili nido ...?! Hai sentito che
Versandadresse: Daniela Turrini – ProVita ONLUS – d.turrini@notizieprovita.org

 

FW: Educazione Gender obbligatoria anche negli asili nido ...?! Hai sentito che
Mailheader der Spammail:
FW: Educazione Gender obbligatoria anche negli asili nido ...?! Hai sentito che
Return-path:
Delivery-date: Wed, 19 Oct 2016 13:51:17 +0200
Received: from [195.4.92.12] (helo=mx2.freenet.de)
by mbox153.freenet.de with esmtpa (ID exim) (Exim 4.85 #1)
id 1bwpOv-0001yy-J1
for nerv@mich.net; Wed, 19 Oct 2016 13:51:17 +0200
Received: from mx1.braincomputing.net ([195.94.171.248]:62189)
by mx2.freenet.de with esmtps (TLSv1:AES128-SHA:128) (port 25) (Exim 4.85 #1)
id 1bwpOv-0007Pz-98
for nerv@mich.net; Wed, 19 Oct 2016 13:51:17 +0200
Received: from ([127.0.0.1]) with MailEnable ESMTP; Wed, 19 Oct 2016 13:49:27 +0200
Date: Wed, 19 Oct 2016 13:48:32 +0200
To: “nerv@mich.net”
From: Daniela Turrini – ProVita ONLUS
Reply-To: Daniela Turrini – ProVita ONLUS
Subject: FW: Educazione Gender obbligatoria anche negli asili nido …?! Hai sentito che …
Message-ID: <0f4x84ba8x54ec4b0x21e4dxbd1e2ff@crm.notizieprovita.it>
X-Mailer: PHPMailer 5.2.13 (https://github.com/PHPMailer/PHPMailer)
X-CampTrackID: 9x92dcx64-bx93-7ce3-c953-580xe42fa32
MIME-Version: 1.0
Content-Type: multipart/alternative;
boundary=”b1_0f4x84ba8e54xc4b03dx21e4d0bd1e2ff”
X-purgate-ID: 149285::1476×877-0000x03A7-1F317B0A/0/0
Delivered-To: nerv@mich.net
Envelope-to: nerv@mich.net
X-Originated-At: 195.94.171.248!62189
Delivered-To: nerv@mich.net

Verlinken Sie diesen Beitrag:

<a href="https://www.spammails.net/fw-educazione-gender-obbligatoria-anche-negli-asili-nido-hai-sentito-che/">FW: Educazione Gender obbligatoria anche negli asili nido …?! Hai sentito che</a>